Desidero ringraziare i miei elettori ad uno ad uno perché mi hanno scelto per rappresentarli al parlamento regionale. I 7640 voti che sono stati espressi per me rappresentano le persone che liberamente hanno scelto un uomo, un cittadino, un avvocato per la competenza e professionalità. Io starò sempre dalla parte dei miei elettori on cui intendo mantenere un rapporto di aggiornamento costante. Adesso abbiamo la possibilità di scrivere una nuova pagina per la Sicilia, per Marsala e per tutta la provincia di Trapani

Scopri Stefano Pellegrino

Dopo il diploma di maturità classica, ho intrapreso la carriera accademica presso l’Università di Palermo dove ho conseguito, a 22 anni, la laurea in Giurisprudenza con il massimo dei voti. Mi sono specializzato nella materia penalistica, affiancando per quasi un quinquennio il Professore Giovanni Musotto all’Istituto di Diritto Penale dell’Università di Palermo.

Come votare

Ecco il Fac-Simile della scheda elettorale,
per votare basta apporre una X sul simbolo di Forza Italia,
scrivi Pellegrino e metti una X sul nome Musumeci

La più grande offesa che si può fare ai nostri giovani è limitare alla campagna elettorale l’attenzione verso le loro esigenze sociali. Lasciare i nostri figli ai margini non è soltanto una discriminazione odiosa ma la prova più lampante di cecità. Proprio i giovani rappresentano il futuro e la speranza della nostra terra ed è per loro che deve essere costruito il contesto migliore affinché possano trovare in Sicilia il luogo dove realizzare i loro sogni.

È ancora indispensabile avviare progetti con associazioni qualificate per evitare la dispersione scolastica e ridimensionare ogni tipo di comportamento deviante, a partire dal bullismo. E avviare ogni intervento necessario a garantire il diritto allo studio che passa dal miglioramento delle strutture scolastiche sino ai servizi destinati agli studenti in materia di trasporti e attività curriculari. Anche in questa ottica bisogna garantire la migliore stabilità al Polo Universitario di Trapani e favorire la nascita di nuovi corsi di studio per rispondere alle esigenze dei giovani, legate alle professioni del turismo, dell’enogastronomia e dei beni culturali.

Ma è anche necessario attivare, nel contempo, quanti più interventi possibili a favore dei giovani che intendono intraprendere attività di impresa e di lavoro autonomo, dando il necessario supporto alle attività di start up.

È fondamentale la riqualificazione delle aree archeologiche urbane, nonché l’istituzione di un bus turistico per il circuito delle suddette zone di interesse culturale di tutta la provincia, che possa collegare Marsala con Segesta, Selinunte e Mazara del Vallo.

Come è di rilevante importanza migliorare il sistema di segnaletica turistica al servizio delle aree archeologiche e valorizzare i siti di interesse paesaggistico. Le potenzialità del nostro territorio non devono essere disperse e su questo il mio impegno è assicurato, in linea con il percorso politico sinora delineato, sempre a sostegno della nostra comunità.

È sempre più necessaria una sinergia tra pubblico e privato per costruire una strategia comune che possa determinare lo sviluppo della vocazione turistica della nostra città e di tutta la provincia, facendola diventare un punto di riferimento per tutta la Sicilia.

L’interesse della Regione verso le isole minori è un importante momento di innovazione. Esse rappresentano uno straordinario volano per l’economia della Sicilia e soprattutto del territorio trapanese. Senza dimenticare le esigenze dei residenti che non devono essere discriminati nei periodi in cui il tema dell’insularità sembra riscuotere minore interesse.

Opportuna la decisione del candidato presidente Nello Musumeci di pensare ad un Assessorato alle Isole Minori, un riconoscimento del valore sociale che, nel nostro caso, riguarda le Egadi e Pantelleria.In questo senso mi farò da tramite tra la Regione e le popolazioni isolane, creando i collegamenti istituzionali con i sindaci delle isole, spesso soli nel portare avanti le loro battaglie, ormai antiche, legate al sistema dei trasporti e al miglioramento della qualità dei servizi resi ai cittadini, talvolta penalizzati soprattutto nel periodo invernale.

La determinazione di Nello Musumeci e il contributo che mi impegno a fornire al prossimo presidente fanno comprendere che la questione delle isole rappresenta un punto cardine che intendiamo inserire tra le priorità del futuro Governo della Regione.

Ultime notizie

Mandami i tuoi consigli!